Il padiglione Russian Copper Company vince al BEA World per il secondo anno consecutivo

Il padiglione di Russian Copper Company alla fiera internazionale Innoprom 2019, un progetto realizzato da Simmetrico e Illogic come General Contractor e Surveyor, si aggiudica anche quest’anno il premio al BEA World Festival nella categoria Best Use of Technology.

La giuria internazionale ha riconosciuto a Simmetrico la capacità di avvicinare il pubblico alla storia e ai valori di Russian Copper Company, che quest’anno festeggiava il 15° anniversario, con una perfetta integrazione di tecnologie, design e narrazione.

Oltre alla progettazione architettonica, Simmetrico ha concepito la design experience e ha sviluppato e realizzato i contenuti multimediali in funzione delle tecnologie installative. Il concept creativo The future is getting closer ha preso la forma di un ‘acceleratore di futuro’ che è diventato un luogo iconico dell’intera manifestazione fieristica.

BEA Italia 2019: il Premio alla carriera va a Daniele Zambelli

A Daniele Zambelli, fondatore, presidente e direttore creativo di Simmetrico, è stato dato il Premio alla Carriera ai Best Event Awards Italia 2019. La cerimonia di premiazione si è tenuta al The Mall, nel nuovo distretto di Porta Nuova, all’interno della Live Communication Week, un’iniziativa di ADC Group che ha visto riuniti a Milano professionisti degli eventi e del marketing da tutto il mondo per premiare i migliori eventi dell’anno.

Il premio è il riconoscimento di “una personalità che ha saputo interpretare un ruolo di primo piano e di stimolo alla crescita culturale ed economica del mondo degli eventi.” In passato, il premio è stato assegnato a Marco Balich, David Zard, Alfredo Accatino e Riccardo Cioni.

Dopo essere sceso dal palco, Daniele Zambelli ha commentato: “Quando ho saputo del premio, mi sono passati davanti agli occhi due decenni di lavoro come una sequenza di flash. Ma intanto che rivedevo queste avventure, mi sono resto conto che non erano né le scenografie né i progetti a rimanermi impressi nella mente, ma i volti delle persone che hanno lavorato con me. In questa attività molto complessa, uno può avere anche un gran talento, ma senza il talento degli altri è impossibile portare a casa un progetto.”

Il Padiglione Monaco “Mirroring the Future” è il “Best Small Pavilion” per Exhibitor Magazine

Siamo felici e orgogliosi di annunciare che il Padiglione di Monaco a Expo Astana 2017 ha vinto il “Best Small Pavilion Award” assegnato da Exhibitor Magazine.

Qui la valutazione completa della giuria:

  • Compatto e potente come una piccola onda che bagna una spiaggia, il padiglione di Monaco offre un riflesso luminoso ed elegante sull’energia idroelettrica, talmente affascinante da ipnotizzare il pubblico.
  • Ottima interpretazione del tema generale.
  • L’affascinante installazione cinetica permette di  immergersi immediatamente nell’esperienza.
  • La facciata d’ingresso è semplicemente stupefacente e pertinente. Il logo, la sua storia e la sua importanza per Monaco e l’oceano hanno un design semplice e bello. Brillante! L’installazione cinetica è grande, audace e bella! Questo padiglione è strutturalmente splendido in tutto!
  • Il Padiglione Monaco ha un grande impatto, soprattutto considerando le piccole dimensioni. Dalle stupende onde e le tonalità blu dell’oceano all’esterno, al grande immenso ambiente cinetico di elementi video riflessi, questo padiglione ha indiscutibilmente un impatto memorabile.
    Il comunicato stampa che annuncia i vincitori e le premiazioni di ogni categoria si trova a https://lnkd.in/dx-MhKW.

Simmetrico ringrazia il suo team di 140 persone in Italia, Monaco e Kazakhstan e Monaco Inter Expo per aver creduto nel nostro progetto! #staycreative #staytuned

L’esperienza di Simmetrico ad Astana Expo 2017

L’esperienza di Filippo Nepote Andrè, Innovation Technology Director per Simmetrico ad Astana Expo 2017, Padiglione Kazakistan ‘Museo dell’Energia Futura’ e Padiglione Monaco:

“La tecnologia migliore è quella che non si vede.

Questo per noi è un mantra, lo ripetiamo a Simmetrico ogni volta che affrontiamo un nuovo progetto, ogni volta che creiamo un nuova storia da condividere.

Per il Padiglione Monaco ad Astana 2017 la sfida era quella di trasportare il pubblico di Expo nel Principato, raccontando in un modo intrigante ma puntuale e dettagliato la città, la sua storia ed I progetti per il suo futuro, attraverso esperienze immersive e quasi magiche.

Abbiamo quindi deciso di adottare due soluzioni: Oculus rift per il viaggio nel Principato e nella sua storia; una parete interattiva per raccontare, attraverso il gioco, il futuro di Monaco ai più piccoli.

Un team di programmatori, grafici e una redazione dedicata hanno lavorato in stretta sinergia per 4 mesi per trovare le soluzioni più complete ma allo stesso tempo coinvolgenti per le due installazioni.

Il progetto Oculus ha visto quindi nascere un’applicazione che permetteva di scegliere 4 percorsi tematici, immergersi in 18 panorami a 360° ed approfondire la conoscenza dei luoghi visitati attraverso 48 infografiche animate che nascevano dentro il paesaggio e diventavano esse stesse parte integrante dei panorami.

Per la grande parete interattiva Monaco del Futuro , abbiamo utilizzato un laserscan e realizzato appositi sensori capacitivi. Con Pandora abbiamo poi creato aree interattive realizzando un’esperienza tattile quasi magica, dove tramite l’interazione del pubblico con la parete sorgevano animazioni videoproiettate di grande effetto su 7 temi specifici che il Principato ha più a cuore.

La tencologia migliore è quella che non si vede, dicevamo, perchè é quella che si integra naturalmente con l’esperienza: e quando ci siamo accorti che non dovevamo spiegare nulla a nessun visitatore, abbiamo capito di aver centrato il risultato.”

#simmetriconetwork

L’esperienza di Simmetrico ad Astana Expo 2017

L’esperienza di Riccardo Cigolotti, Head of Project per Simmetrico ad Astana Expo 2017, Padiglione Kazakistan ‘Museo dell’Energia Futura’ e Padiglione Monaco:

“Il contesto nel quale ci siamo trovati ad operare era nuovo e difficile da decifrare, ma la capacità di adattarsi e di non accontentarsi mai della prima risposta, ci ha permesso di affinare i nostri strumenti e raggiungere gli obiettivi .

L’integrazione stretta tra contenuti, design e tecnologia , tipica di Simmetrico si è dimostrata decisiva per il rispetto dei tempi per la realizzazione del padiglione di Monaco e del museo sull’energia del futuro ad Astana per Expo 2017.

Quasi un anno di sviluppo, oltre 200 persone coinvolte e pochi mesi per realizzarli, tra i quali quelli invernali con temperature e condizioni climatiche difficili

Due progetti diversi e due team affiatati che hanno lavorato in sinergia sostenendosi a vicenda nelle fasi più critiche del lavoro.

E’ stato ancora una volta un grande onore essere parte di Simmetrico.”

#Simmetriconetwork

L’installazione centrale del Padiglione Monaco ad Astana Expo 2017

Astana Expo 2017: l’allestimento dell’installazione centrale del Padiglione di Monaco è quasi completata.
Il progetto ideato da Simmetrico mette in risalto l’idea della riflessione grazie alla grande parete cinetica che accoglierà i visitatori, proiettando sugli elementi specchiati il racconto del dialogo tra l’uomo e l’ambiente.
Simmetrico è stata selezionata da S.A.S. Principe Alberto II di Monaco come vincitrice della gara internazionale per l’ideazione, lo sviluppo dei contenuti e la costruzione del Padiglione del Principato di Monaco ad Astana Expo 2017.

Foto di Andrea Bellusci per Simmetrico

Simmetrico nel cuore di Expo Astana 2017

E’ iniziata la fase conclusiva di produzione per padiglione nazionale del Kazakistan a Expo Astana 2017.

Simmetrico è impegnata al settimo e ottavo piano con il percorso esperienziale “Future Energy” di cui segue la produzione esecutiva degli allestimenti interni e l’implementazione delle installazioni multimediali oltre allo sviluppo dei software interattivi.

A un mese dall’inaugurazione, in cantiere si stanno completando i dettagli costruttivi.
Simmetrico, che ha partecipato alla gara indetta dal General Contractor del Padiglione, è stata l’unica società italiana coinvolta nel progetto.

Photo by Andrea Bellusci per Simmetrico

Simmetrico è fra le aziende europee dalla crescita più veloce

Il Financial Times ha pubblicato FT1000, l’elenco delle mille società europee che hanno registrato la più alta percentuale di crescita fra il 2012 e il 2015.

“Le mille società innovative e dalla crescita più veloce – scrive il Financial Times –  sono la forza trainante dell’economia dell’Europa del 21° secolo. Esse generano lavoro e sostengono la competitività europea”

MOBY DICK: VINCE IL NASTRO D’ARGENTO IN CORSA PER MYART FESTIVAL

Moby Dick ha vinto il nastro d’argento per il miglior cortometraggio fiction del 2017. Il premio è stato assegnato  il 20 aprile a Roma alla Casa del Cinema da direttivo Nazionale del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani che ha valutato 140 cortometraggi, divisi fra film live action e di animazione.

Il corto diretto da Nicola Sorcinelli, interpretato da Kasia Smutniak, prodotto da Diego Loreggian per Time Film in co-produzione con Simmetrico Cultura e distribuito da Zen Movie, è stato inoltre selezionato dalla giuria del MYArt Film Festival.

Il MYArt, Mediterranean Young Artist Film Festival http://myartfilmfestival.com/ è aperto alle nuove tendenze e linguaggi audiovisivi dei giovani registi provenienti dai Paesi affacciati sul Mar Mediterraneo ed è fra le prime rassegne finanziate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale) per approfondire i temi legati all’immigrazione, l’integrazione e l’intercultura. Appuntamento a Cosenza dal 28 al 30 aprile.

Simmetrico Cultura presenta Moby Dick

Kasia Smutniak è l’intensa protagonista di una storia attuale e drammatica nel cortometraggio “Moby Dick” diretto da Nicola Sorcinelli e prodotto da Diego Loreggian per Time Film in coproduzione con Simmetrico Cultura e distribuito da Zen Movie.

“L’attualità del soggetto, l’attenzione allo spazio narrativo, la qualità della regia di Nicola Sorcinelli – dice Daniele Zambelli, presidente di Simmetrico – sono alcune delle ragioni che ci hanno convinto ad affiancare Time Film nella produzione di Moby Dick”.

“Come network che porta nel mondo lo storytelling italiano – prosegue Zambelli – abbiamo la vocazione di esporci a continue contaminazioni dei linguaggi narrativi e di sostenere le eccellenze creative dell’Italia. L’incontro con Diego Loreggian ha rappresentato per noi un nuovo stimolo e una proficua opportunità di collaborazione”.

Girato in Puglia, in mare aperto, il film narra la storia di Bianca e di una giovane donna clandestina, due viaggi paralleli che arrivano a sovrapporsi letteralmente, alla ricerca di una salvezza impossibile, a dispetto di un naufragio quasi certo.

Il film è in corso di selezione nei principali Festival nazionali e internazionali e sarà distribuito a partire da settembre sulla piattaforma on demand di Mediaset Premium.